giov 29/3 Un popolo di poeti con C. Murtas e R. Atzeri, prossimamente, segnalazioni, rubriche

Cari amici,

giovedì 29 festeggiamo la poesia e i poeti con un appuntamento speciale e due interpreti eccezionali: Un popolo di poeti: parole e canto nella poesia italiana con Clara Murtas e Rita Atzeri

Tra i Prossimamente più prossimi Il figlio della santa di e con Antonia Iaccarino, Nausicaa di e con Bepi Vigna, Le rivoluzioni vanno sempre storte il romanzo solo digitale di Luciano Marrocu presentato dal bravissimo Paolo Nori.

Non vi basta? A maggio arrivano Marcello Fois e Massimo Carlotto. E presentiamo in prima nazionale Una brutta storia di Piergiorgio Pulixi…

Leggete fino in fondo questo post e trovate le rubriche: Per rinfrancar lo spirito… tra un libro e l’altro e Un libro, un film.

Buona lettura

 

 MIELEAMARO IL CIRCOLO DEI LETTORI

con il sostegno di 

  

 giovedì 29 marzo ore 19 

Manàmanà di piazza Savoia -Cagliari

Solo chi ama conosce. Povero chi non ama! (A. Merini)

  

 Un popolo di poeti – Parola e canto nella poesia italiana.

di e con Clara Murtas e Rita Atzeri

Giovedì 29 marzo al Manàmanà alle 19 Rita Atzeri e Clara Murtas in: Un popolo di poeti: parole e canto nella poesia italiana.

A partire da Rosa fresca aulentissima di Ciullo d’Alcamo, ovvero dalle sorgenti della letteratura italiana giù verso le valli e i fiumi  formati da diverse correnti e diverse lingue regionali. In quelle correnti formate dai poeti che si sono fatti cantori del popolo, la poesia a volte per farsi più vicina diventa canzone e ballata musicale, dunque seppure colta ritorna alla sua più antica origine. In questo recital, poeti come Dante, Ariosto, Sanguineti, Calvino, Morante, Pozzi, Penna, Merini, si incontrano con Di Giacomo, Trilussa, Buttitta, Mossa, Alcioni, tutti riuniti intorno a Pier Paolo Pasolini, il poeta più contemporaneo, più colto, più vicino alla cultura popolare e meno amato e compreso dal popolo italiano.

PROSSIMAMENTE CON MIELEAMARO

 

Mercoledì 4 aprile al Manàmanà alle 19 Il figlio della santa – Fandango, di e con Antonia Iaccarino. Alla chitarra Francesco Morittu

 

Giovedì 12 aprile al Manàmanà alle 19 Nausicaa – Pavesio editore di e con Bepi Vigna.

 

Martedì 17 aprile Le rivoluzioni vanno sempre storte – Sugaman il nuovo romanzo, solo in edizione digitale, di Luciano Marrocu. Con la presentazione e le letture di Paolo Nori “C’è una tenerezza, nella scrittura di Marrocu, c’è una malinconia, anche quando è comico, e spesso è comico, e la cosa strana è che questa tenerezza e questa malinconia io le trovo in tutte le cose che scrive, Marrocu, sia nei saggi storici, che nei romanzi, che nei metaromanzi come questo.” (Paolo Nori)

 

Giovedì 10 maggio prima nazionale per Una brutta storia – E/O di e con Piergiorgio Pulixi

 

Martedì 22 maggio prima e unica a Cagliari per Respiro corto Einaudi, di Massimo Carlotto. Sullo sfondo di una Marsiglia mai cosí affascinante, difesa da inguaribili romantici come il commissario Bourdet e il boss Armand Grisoni, una generazione di criminali del tutto nuovi scende in campo. Hanno studiato. Sono giovani, spregiudicati, e corrono terribilmente veloci. Potranno mai fallire?

 

 

A maggio: Nel tempo di mezzo – Einaudi di e con Marcello Fois. L’appuntamento è organizzato in collaborazione con libreria Tiziano. Vincenzo Chironi – sardo friulano, per molti anni figlio di nessuno – è un uomo che non dovrebbe neppure esistere, quando torna in una terra che pare esistere da sempre. Lì ricomincia a vivere, diventa se stesso, s’innamora dell’unica donna a lui proibita. Finché il tempo e gli eventi non incrineranno le vite di tutti, senza crudeltà, con precisione. E mentre la Storia rotola dal tempo di mezzo a un tempo nuovo, mentre gli amori coniugali nascono e poi muoiono piano, senza far rumore, altre storie sono destinate a non finire, a buttare germogli chissà dove. A gettarsi, spiazzandoci, nel futuro.

SEGNALIAMO:

venerdì 30 marzo al Manàmanà alle 19 inaugurazione di Tokio Landscape una mostra fotografica e testuale di Antonio Saba e Gianluca Floris. Tokio Landscape è un progetto multimediale aperto che accompagna lo spettatore con fotografie, racconti ed altro attraverso le mille anime di Tokyo: la megalopoli più vivibile del pianeta. Più di una guida, poco meno di un viaggio. Una mostra fotografica, un libro ed altro ancora. Tokio Landscape è un work in progress, un contenitore capiente. La mostra è organizzata in collaborazione con IED Cagliari.

scadono il 15 aprile e il 31 maggio i bandi per Il libro nel cassetto concorso abbinato al Festival mediterraneo del giallo e del noir di Sassari. QUI tutte le info

Per rinfrancar lo spirito… tra un libro e l’altro

Un libro, un film

da Il giorno della civetta (1968) diretto Damiano Damiani, con Franco Nero, Claudia Cardinale, Lee J. Cobb. Tratto dall’omonimo romanzo di Leonardo Sciascia edito nel 1961 per Einaudi. In questa clip la classificazione dell’umanità in cinque categorie (secondo Don Mariano)

Annunci