gio 18/10 Futuri in scena al Manà, sab 20/10 Arance, alcol, algebra a Dolianova, i prossimamente e la vignetta

Cari amici,

a volte ritornano, e meno male! questa è la settimana di Daniele Barbieri, ospite di mieleamaro per due coinvolgenti, interessanti e interattive conferenze -spettacolo:

  • giovedì 18 alle 18 al Manàmanà Futuri in scena;
  • sabato 20 alle 18,30 a Dolianova Arance, alcool, algebra: giochi e storie sull’identità (con una coda mangereccia).

In questo post potete trovare anche i Prossimamente con mieleamaro e Per rinfrancar lo spirito tra un libro e l’altro con una nuova irresistibile vignetta rubata dal New Yorker e tradotta solo per voi.

Buona lettura

 

 MIELEAMARO IL CIRCOLO DEI LETTORI

con il sostegno di

 fondaz1

presenta

giovedì 18 ottobre ore 18

Manàmanà di piazza Savoia – Cagliari

per costruire un futuro bisogna prima sognarlo”

Futuri in scena

di e con Daniele Barbieri

Giovedì 18 alle 18 al Manàmanà di piazza Savoia a Cagliari non perdetevi Daniele Barbieri e la sua profonda (ma straordinariamente leggera), serissima (ma irresistibilmente divertente), colta (ma indubitabilmente popolare), visionaria (ma tremendamente concreta) conferenza – chiacchierata – spettacolo Futuri in scena. Peggio per chi non c’è!

Futuri in scena – Tempi di crisi & mondializzazione & boh… cioè senza desideri e senza progetti per il domani. La buona fantascienza può esser utile per il futuro? Anzi per i molti futuri possibili.

Daniele dice di sì, che per costruire un futuro bisogna prima sognarlo. Proverà a farlo rubando storie (cioè desideri e paure) a Isaac Asimov, James Ballard, Fredric Brown, Italo Calvino, Philip Dick, Valerio Evangelisti, Ursula Le Guin, Frederik Pohl, Robert Sawyer, Robert Sheckley, Alice Sheldon… più un italiano famoso che si nascose dietro pseudonimo.

Daniele Barbieri ha un piede nel mondo cosiddetto reale – dove fa il giornalista e un altro piede in quella che di solito si chiama fantascienza (ne ha scritto spesso con Riccardo Mancini, per esempio in Di futuri ce n’è tanti, pubblicato da Avverbi). Con il terzo e il quarto piede –non vi stupite – salta dal reale al fantastico: ne ha raccontato qualcosa con Hamid Barole Abdu in Le scimmie verdi (dopo quasi 150 repliche è andato in freezer) e con altre/i complici in Il tranquillo calduccio della pauraL’accademia ma anche in altri giochi teatrali e/o jam session di parole. Sul futuro delle città ha scritto (con Vincenzo Cossu) nella raccolta «Il dolce avvenire», uscita da Diabasis. Mentre nell’antologia «Rondini e ronde»pubblicata da Mangrovie, si chiede se per caso quest’anno sia il 1933Ha scritto di catastrofi e fantascienza in Calendario della fine del mondo e un suo pezzo, Cart – a – Lina è inserito nel secondo numero di MieleAmaro intitolato Viaggio letterario nell’isola di Sardegna

Sabato 20 ottobre ore 18,30

Biblioteca Comunale di Dolianova

Occhi bassi, tazzine di caffè, parolacce, biglietti da visita, il figlio della gobba, il Togo, la giusta distanza…”

Arance, alcool, algebra: giochi e storie sull’identità

di e con Daniele Barbieri

(+ una coda mangereccia…)

Sabato 20 ottobre a Dolianova, nella biblioteca comunale di piazza Brigata Sassari, Arance, alcool, algebra: giochi e storie sull’identità  due ore con Daniele Barbieri. Al termine, poco lontano, presso le sede dell’associazione Camineras in via Soleminis 34, ancora chiacchiere intorno a un ricco buffet interetnico (adesione a offerta, per autofinanziamento) : falafel come se piovesse, hummus vero, moussaka vegetariana e non, babaganoush da leccarsi i baffi, etc, etc…

Occhi bassi, tazzine di caffè, parolacce, biglietti da visita, il figlio della gobba, il Togo, la giusta distanza… Giocando con le persone presenti (e trasformandone alcune da spettatori in spett-attori o spett-attrici) un giornalista romanaccio che abita in Emilia – sposato con una veneta ma con figlio sardo – racconta storie e si fa domande (per esempio sulla differenza fra le bestemmie in Veneto e in Toscana) per riflettere poi sulla sua identità italiana ma anche su cosa significhi “razza umana”.

Fra le persone che interverranno forse alcune sono appassionate di scommesse: sono avvisate che Barbieri proporrà una velocissima sfida (con giuria neutrale) di un centesimo contro un euro. Chi se la sente… porti il centesimo (per ovvie ragioni non si accettano assegni o “pagherò”) e Daniele Barbieri avrà in tasca l’euro. Sembra corretto precisare che finora nessuno ha mai sconfitto Barbieri.

PROSSIMAMENTE CON MIELEAMARO

mercoledì 24 ottobre alle 18,00 al Mamàmanà La terra degli aranci tristi di Ghassan Kanafani. Intervengono Wasim Damash, Rossana Copez, Giuseppe Pusceddu

Lettori stanchi delle solite presentazioni? Annoiàti dalle chiacchiere vacue? Ci pensa Mieleamaro! mercoledì 7 novembre torna, a grande richiesta, Il Bibliofilo: giochi coi libri e sui libri. Ospiti, premi e giochi STRA-VA-NA-TI. 

Per rinfrancar lo spirito… tra un libro e l’altro

Annunci
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: