Martedì 27/4 è il giorno di Metropolis, Gio 25/4 Festa a Dolianova, Sab 27/4 Confronto creativo

logo_circolo_11.jpg

Cari amici,

due appuntamenti imperdibili e una segnalazione di lusso per questa settimana di mieleamaro:

martedì 23 è il giorno di Metropolis a Cagliari con un doppio appuntamento con Flavio Soriga; alle 17 (puntuali) Piccole stroncature tra amici alla libreria Feltrinelli di via Paoli; alle 19 (puntuali) presentazione in piazza Savoia con (tra gli altri ospiti) un relatore d’eccezione: il Sindaco Massimo Zedda.

giovedì 25 a Dolianova Festa della Liberazione con film, reading, musica e panini con cipolla e wurstel.

Segnaliamo: sabato 27 alle 10,30 sarà a Cagliari Marianella Sclavi (una scienziata sociale innovativa e non convenzionale, esperta di gestione creativa dei conflitti, di metodologia umoristica, di arte di ascoltare). per presentare Confronto creativo – Dal diritto di parola al diritto di essere ascoltati. Di seguito i dettagli dell’incontro

Buone letture

 

MIELEAMARO IL CIRCOLO DEI LETTORI

con il sostegno di

 fondaz1

presenta

 Martedì 23 aprile

alle 17,00 alla libreria Feltrinelli di via Paoli a Cagliari

alle 19,00 in piazza Savoia a Cagliari

 Flavio Soriga torna alla “sua” Sardegna metropolitana con un noir metropolitano dalla trama avvincente

metropolis

Metropolis (Bompiani)

di Flavio Soriga

Martedì 23 aprile a Cagliari è il giorno di METROPOLIS, il nuovo romanzo di Flavio Soriga per Bompiani.

angioni  bellu  maccioni

Alle 17 (puntuali), a La Feltrinelli Point di Via Paoli PICCOLE STRONCATURE TRA AMICI: Giulio Angioni, Giommaria Bellu, Paolo Maccioniparlano (più o meno) male di Metropolis “in faccia” all’autore

zedda  chiappe   pilia

Alle 19 (puntuali), in Piazzetta Savoia PRESENTAZIONE DEL LIBRO, con Massimo Zedda, Maria Francesca Chiappe Paola Pilia e alla presenza dell’autore  

Metropolis – Martino Crissanti indaga

Cagliari, fine estate. In una cabina del lido Kalaris Giulia Hernandez di San Raimondo, bella donna appartenente a una delle famiglie più importanti della città, viene ritrovata morta: qualcuno ha sfregiato il suo corpo con decine di coltellate, fuggendo poi nella notte. A indagare sull’omicidio è il capitano Martino Crissanti, un carabiniere quarantacinquenne con una laurea in antropologia e un grande amore per l’estate, la musica argentina e i tramonti visti dal quartiere di Castello. La sua indagine sarà soprattutto un viaggio alla scoperta di Cagliari, dalla spiaggia caraibica del Poetto ai centri commerciali della cinta suburbana, dall’alta borghesia cittadina ai semi-occupati di periferia.

Soriga riesce, anche in questo noir metropolitano dalla trama avvincente, a raccontare gli angoli più crudi del presente senza rinunciare alla forza poetica della sua lingua trascinante, forte, ritmata.

soriga

Flavio Soriga è nato a Uta nel 1975 e vive a Roma. Nel 2000 è il vincitore del Premio Italo Calvino con la raccolta di racconti Diavoli di Nuraiò. Nel 2002 pubblica il romanzo Neropioggia (Premio Grazia Deledda Giovani 2003). Del 2008 è invece il romanzo Sardinia Blues, vincitore del Premio Mondello città di Palermo. Ha rappresentato l’Italia nel 2003 al progetto “Scritture Giovani” del “Festivaletteratura” di Mantova. Un suo racconto è presente nell’antologia di scrittori italiani e statunitensi Il lato oscuro. Nell’ottobre 2009 vince il Premio letterario “Piero Chiara” con la raccolta di racconti L’amore a Londra e in altri luoghi. Del 2010 è il romanzo Il cuore dei briganti. È stato uno degli ideatori del “Festival Isola delle Storie” di Gavoi ed è Direttore Artistico del festival di poesia “Settembre dei Poeti” di Seneghe. Nel 2007 gli è stata assegnata dall’Università di Vienna la donazione per giovani scrittori della Fondazione statunitense Abraham Woursell.  Scrive per L’Unità e La Nuova Sardegna

 

Giovedì 25 aprile dalle 18.00 a Dolianova

Centro sociale Su Cuccureddu – via Ghandi

 loc25def

Festa della Liberazione

proiezioni, letture, musica

Giovedì 25 aprile a Dolianova, al Centro sociale di Su Cuccureddu in via Ghandi, Festa della Liberazione , organizzata da Mieleamaro e Associazione Camineras con il Patrocinio del Comune.

Dalle 18,00 – proiezioni, letture, festa

giaccone mais

alle 21,00 – VINCENZINA FRANTI, OPERAIA PUNK -concerto con Stefano Giaccone e Giovanna Mais.

Con la partecipazione di: A.N.P.I. Associazione Nazionale Partigiani d’Italia /Associazione Amicizia Sardegna Palestina / Associazione Culturale SUNUGAAL / Solidando / Associazione Comunità di Soleminis / Associazione ASCE / Comitato di Solidarietà per il Popolo Kurdo

La manifestazione ha il sostegno di -A.R.E.A.S. Energie Rinnovabili di Sedda Raimondo Impianti Fotovoltaici ed Eolici Via Caterina Manca, 32 Tel. 3294283237 e di Studio associato di Ft. Gerald R. Sengalrayan e Ft. Caroline H.A.C. Reiber Via dei Pisani,5 – Tel. 070 740373.

 SEGNALIAMO

0781 ET AL_125x180_Confronto creativo_COVER.indd

sabato 27 alle 10,30 alla libreria Mielamaro (che si chiama come noi ma non siamo noi!) di via Manno, Marianella Sclavi (una scienziata sociale innovativa e non convenzionale, esperta di gestione creativa dei conflitti, di metodologia umoristica, di arte di ascoltare) presentaConfronto creativo – Dal diritto di parola al diritto di essere ascoltati. L’incontro è organizzato dal “gruppo Press” del Circolo Copernicodel PD, nell’ambito del progetto del Laboratorio di Partecipazione Politica. L’incontro è aperto a tutti ed è di quelli da non perdere.

Confronto creativo – Dal diritto di parola al diritto di essere ascoltati: La vecchia democrazia procedurale e maggioritaria da tempo fa acqua. I suoi modelli di soluzione dei problemi e di decisione, applicati anche nelle aziende, nelle comunità locali, in ogni genere di riunione, portano a scelte non condivise, minoranze infelici e soluzioni povere. Bisogna trovare nuove strade di confronto democratico capaci di andare oltre le forme oppositive dei conflitti. Marianella Sclavi propone un’autorevole testimonianza della necessità di aprirsi a forme inedite di deliberazione condivisa. Un libro pieno di casi, esempi e soluzioni che sorprendono e fanno pensare. Confronto creativo si propone così come il manuale inseparabile di chi vorrà sperimentare nuove strade partecipate nelle aziende e nelle amministrazioni, in politica e nel terzo settore.

Annunci

mercoledì 17 Mario Maffi e Americana, i nuovi appuntamenti di aprile e la vignetta

logo_circolo_11.jpg

Mercoledì 17 aprile alle 18,30 al Manàmanà torna Mario Maffi per presentare Americana – Storie e culture degli Stati Uniti dalla A alla Z, dizionario atipico di più di trecento voci a stelle e strisce. Al termine dell’incontro, organizzato in collaborazione con l’Associazione Italia – Inghilterra A cena con… (3 portate, vino, caffè a 23€ – è gradita la prenotazione allo 070 651759)

Domenica 14 a Dolianova torna FILM + SMURZ. Cos’è? Scopritelo leggendo questo post

Ad aprile con mieleamaro: martedì 23  grande prima cagliaritana per Metropolis, il nuovo romanzo di Flavio Soriga e giovedì 25 Sosteniamo il 25 aprile, la festa a Dolianova con film, reading, musica e panini con cipolla e wurstel.

Chi arriva a Cagliari per mieleamaro il 24 maggio? Lui non ricorda di essere mai stato magro, scrive per Repubblica di sport e cibo e presenta il suo nuovo romanzo giallo edito da Feltrinelli…

Buone letture

 

MIELEAMARO IL CIRCOLO DEI LETTORI

con il sostegno di

 fondaz1

Mercoledì 17 aprile alle 18,30 al Manàmanà

È l’America che avete sognato nei film, letto nei romanzi, ascoltato nel rock e nel blues, amato di un amore totale oppure odiato senza riserve

 Americana1

 Americana – Storie e culture degli Stati Uniti dalla A alla Z (Il Saggiatore 2013)

di Mario Maffi, Cinzia Scarpino, Cinzia Schiavini e Sostene Massimo Zangari

 mercoledì 17 aprile alle 18,30 al Manàmanà torna Mario Maffi per presentare Americana – Storie e culture degli Stati Uniti dalla A alla Z (Il Saggiatore 2013) di Mario Maffi, Cinzia Scarpino, Cinzia Schiavini e Sostene Massimo Zangari. Al termine dell’incontro, organizzato in collaborazione con l’Associazione Italia – Inghilterra A cena con l’autore (3 portate, vino, caffè a 23€ – è gradita la prenotazione allo 070 651759)

Americana – Ci sono motel, grattacieli, diner, drive-in, fast food, ponti, parchi, battelli a vapore. Ci sono metropoli, ghetti, piccole città e città fantasma. Ci sono treni, taxi gialli e aquile solitarie. Ci sono orsi, orsetti, trote e alligatori. Ci sono toffolette, apple pie, hamburger e hot dog, ziti e zeppole. Ci sono cowboy, telepredicatori, wobblies e flappers, quaccheri e mormoni. Ci sono Peanuts, Simpson, Barbie, nerd, supereroi e ufo. Ci sono i re Elvis e Michael, Charlie Parker, Dolly Parton e Billie Holiday. Ci sono Hollywood e Broadway, Dallas e E.R., Walker Evans e Edward Hopper, Dean Moriarty, Huck Finn, Gatsby, Achab e Rossella. E poi femministe tenaci, capi tribù, intellettuali radical, esploratori coraggiosi, scienziati visionari… Ma anche ammutinamenti di schiavi, massacri di indiani, battaglie coloniali, guerre sanguinose, lotte operaie, movimenti di protesta, scandali politici, armi, stragi, catastrofi ambientali. L’avete riconosciuta? È l’America che avete sognato nei film, letto nei romanzi, ascoltato nel rock e nel blues, amato di un amore totale oppure odiato senza riserve: l’avete vista, fotografata, perduta, ritrovata. È l’America delle grandi città, certo, ma anche delle isole, dei luoghi isolati e sperduti, delle «cinture» della Bibbia e del cotone, delle aree postindustriali e postminerarie. È l’America dei deserti e del Mississippi, delle praterie e della Silicon Valley, della Route 66 e di Roswell, delle frontiere di ieri e di oggi. Ma poi, che cos’è l’«America»? Da che parte sta? A queste domande cerca di rispondere Americana, dizionario atipico di più di trecento voci a stelle e strisce. Non per tracciare un’impossibile cartografia definitiva degli Stati Uniti, non per «dire tutto» sull’America, ma per cogliere e interpretare l’affascinante, e a volte disturbante complessità di un paese-mondo, attraverso storie note e meno note, singolari ed emblematiche, reali e mitiche.

maffi1
Mario Maffi ha insegnato Letteratura e cultura angloamericana all’Università di Milano. È autore di numerose pubblicazioni, fra cui: Tamigi. Storie di fiume (il Saggiatore, 2008), Mississippi. Il Grande Fiume (il Saggiatore, 2009), New York. Ritratto di una città (Odoya, 2010), Londra. Ritratto di una città (Odoya, 2011).

 

Domenica 14 aprile ore 18.30 a Dolianova

sala proiezione di Associazione Camineras in via Soleminis 34

 albertone

Film & Smurz

Domenica 14 aprile alle 18.30 a Dolianova, sala proiezione di  Associazione Camineras in via Soleminis 34, Film Compilation una selezione di 5 Corti scelti da chi c’è, al momento,  tra quelli, tutti pluripremiati, proposti dall’organizzazione, affidata a Circolo del Cinema Fratelli Lumiére, Camineras e Mieleamaro.

Dopo i FILM (ingresso libero, divertimento assicurato) continuiamo a stare insieme per un succulento SMURZ (ricco buffet, compreso vino e/o birretta offerta consigliata 10€). Chi vuole può, naturalmente, trattenersi anche solo per i FILM. Chi vuole può, naturalmente, arrivare solo per lo SMURZ.

 

Prossimamente con Mieleamaro

 metropolis

Martedì 23 aprile a Cagliari Metropolis il nuovo romanzo di Flavio Soriga.

loc25apr 

Giovedì 25 aprile dalle 18,30 a Dolianova, Sosteniamo il 25 aprile una serata di festa con filmati, letture, panini con wurstel e cipolla, birra e il concerto di Stefano Giaccone e Giovanna Mais.

Per rinfrancar lo spirito… tra un libro e l’altro

ny 104

logo_circolo_11.jpg

Cari amici,

giovedì 11 aprile alle 20,30 al Caffè Savoia c’è Daniele Barbieri con Padre Mostro che sei nei cieli (della fantascienza), una succosa anteprima della rassegna Monster Train-Percorsi nel Fantastico”–Omaggio a Maurice Sendak.

Tessiduras de Paghe è lo spettacolo in cartellone questa settimana per Significante 2013, la Rassegna di Spettacolo tra Parola e Musica giunta alla sesta edizione e di cui Mieleamaro il circolo dei lettori è partner. Di seguito i dettagli. Tutto il ricco e articolato programma lo trovate qui

Domenica 14 a Dolianova torna FILM + SMURZ. Cos’è? Scopritelo leggendo questo post dove trovate tutti gli appuntamenti di aprile con alcune importanti novità.

Buone letture

 

MIELEAMARO IL CIRCOLO DEI LETTORI

con il sostegno di

fondaz1

presenta

 

Giovedì 11 aprile alle 20,30 al Caffè Savoia

monster train

Padre Mostro che sei nei cieli (della fantascienza)

Anteprima della rassegna “Monster Train-Percorsi nel Fantastico”–Omaggio a Maurice Sendak (8 Maggio 8 Giugno Quartiere Marina)

 Giovedì 11 aprile alle 20,30 al Caffè Savoia Daniele Barbieri in Padre Mostro che sei nei cieli (della fantascienza), una succosa anteprima della rassegna Monster Train-Percorsi nel Fantastico”–Omaggio a Maurice Sendak (8 Maggio 8 Giugno Quartiere Marina – Cagliari), con uno dei massimi e più divertenti esperti del settore Mostri oggi in circolazione. Un’occasione per inquadrare il tema, cominciare a scoprire il Fantastico programma, assaggiare alcune anteprime. L’incontro è organizzato dalle Associazioni Culturali “IF-Immaginario Fantastico” e “Illustrakids” con la collaborazione di “Circolo dei Lettori Miele Amaro” e di “Cineteca Sarda-Società Umanitaria

 Monster Train-Percorsi nel Fantastico”–Omaggio a Maurice Sendak è una rassegna di incontri di arte, letteratura, urbanistica e geografia fantastica, installazioni, fotografia, laboratori, animazioni, cosplay, giochi e dolci mostruosi, alternative R’n’R nelle vie, nelle piazze, nei locali commerciali, artigianali e di ristorazione. Nelle gallerie, nelle scuole e nelle biblioteche.

db1

Daniele Barbieri ha un piede nel mondo cosiddetto reale – dove fa il giornalista e un altro piede in quella che di solito si chiama fantascienza (ne ha scritto spesso con Riccardo Mancini, per esempio in Di futuri ce n’è tanti, pubblicato da Avverbi). Con il terzo e il quarto piede –non vi stupite – salta dal reale al fantastico: ne ha raccontato qualcosa con Hamid Barole Abdu in Le scimmie verdi (dopo quasi 150 repliche è andato in freezer) e con altre/i complici in Il tranquillo calduccio della pauraL’accademia ma anche in altri giochi teatrali e/o jam session di parole. Sul futuro delle città ha scritto (con Vincenzo Cossu) nella raccolta «Il dolce avvenire», uscita da Diabasis. Mentre nell’antologia «Rondini e ronde», pubblicata da Mangrovie, si chiede se per caso quest’anno sia il 1933Ha scritto di catastrofi e fantascienza in Calendario della fine del mondo e un suo pezzo, Cart – a – Lina è inserito nel secondo numero di MieleAmaro intitolato Viaggio letterario nell’isola di Sardegna

da giovedì 11 a domenica 14 aprile

significante 

Tessiduras de Paghe di Elisa Nivola e Maria Erminia Satta

Theandric Teatro Nonviolento in coproduzione con Associazione Figli d’Arte Medas

Maria Virginia Siriu – voce recitante
Andrea Congia – chitarra classica
Tenore Murales di Orgosolo – voci

Giovedì 11 Aprile 2013 ore 21:00 – Teatro Fratelli Medas – Piazza Municipio 1 – Guasila (CA)
Venerdì 12 Aprile 2013 ore 21:00 – Teatro Comunale – Via Giuseppe Mazzini – Santadi (CI)
Sabato 13 Aprile 2013 ore 21:00 – Centro Polifunzionale di Marugnò – Via Fummintina 1 – Aggius (OT)
Domenica 14 Aprile 2013 ore 21:00 – Chiesa Monumentale di Santa Chiara – Salita Santa Chiara – Cagliari

La Sardegna si riscopre maestra di pace rievocando i suoi antichi riti di conciliazione che da sempre convivono con la più nota giustizia vendicativa. Il Popolo si oppone alle servitù militari e riscopre gli strumenti per l’edificazione di una Comunità sostenibile e resiliente. In questa prospettiva il Recital Tessiduras de Paghe, tra Parola e Musica, prende forma nella lettura dei brani e nelle azioni sceniche di Maria Virginia Siriu, nei versi di Paola Alcioni, nel canto del Tenore Murales di Orgosolo e nelle armonie di Andrea Congia.

 

Domenica 14 aprile ore 18.30 a Dolianova

sala proiezione di Associazione Camineras in via Soleminis 34

 albertone

Film & Smurz

Domenica 14 aprile alle 18.30 a Dolianova, sala proiezione di  Associazione Camineras in via Soleminis 34, Film Compilation una selezione di 5 Corti scelti da chi c’è, al momento,  tra quelli, tutti pluripremiati, proposti dall’organizzazione, affidata a Circolo del Cinema Fratelli Lumiére, Camineras e Mieleamaro.

Dopo i FILM (ingresso libero, divertimento assicurato) continuiamo a stare insieme per un succulento SMURZ (ricco buffet, compreso vino e/o birretta tot 10€ a testa). Se volete andare in pizzeria e spendere di più o tornare a casa e deprimervi mangiando da soli e  guardando la televisione fate pure, sappiate però che ai fornelli torna, a grande richiesta, Gilla. Chi vuole può, naturalmente, trattenersi anche solo per i FILM. Chi vuole può, naturalmente, arrivare solo per lo SMURZ.

 

Prossimamente con Mieleamaro

 

Americana1

Mercoledì 17 aprile al ManàManà: “Americana – Storie e culture degli Stati Uniti dalla A alla Z“, Il Saggiatore 2013 di e con Mario Maffi che molti di noi ricordano per la sua trilogia su New York, o per i suoi libri sul Mississipi e sul Tamigi. L’appuntamento è organizzato in collaborazione con Associazione Italia – Inghilterra.

metropolis

Martedì 23 aprile a Cagliari Metropolis il nuovo romanzo di Flavio Soriga.

 

giaccone

Giovedì 25 aprile a Dolianova, Sosteniamo il 25 aprile una serata di festa con filmati, letture, panini con wurstel e cipolla, birra e il concerto di Stefano Giaccone.

 

 

logo_circolo_11.jpg

Cari amici,

Al via Significante – Rassegna di Spettacolo tra Parola e Musica ideata e diretta da Andrea Congia e prodotta e organizzata dall’Associazione Figli d’Arte Medas; Mieleamaro il circolo dei lettori è partner di questa sesta edizione che comincia  giovedì 4 aprile e va avanti fino al 31 maggio in tutta la Sardegna. Il Codice della Vendetta Barbaricina di Antonio Pigliaru è il primo degli appuntamenti, in cartellone da giovedì a Elini, Sorgono, Guasila e Cagliari. Di seguito i dettagli. Tutto il ricco e articolato programma lo trovate qui

domenica 7 dalle 18,30 allo Spazio Santa Croce: Da Castello a Parigi senza passare dal via, una serata a ingresso libero con: Imprevisti e probabilità di un aperitivo à Paris, Parigi, senza passare dal via (Laterza/Contromano), videoart (tutti i dettagli di seguito)

E ancora: gli altri appuntamenti di aprile nei Prossimamente  e a chiudere questo post la storica rubrica Per rinfrancar lo spirito tra un libro e l’altro.

Buone letture

 

MIELEAMARO IL CIRCOLO DEI LETTORI

con il sostegno di

 fondaz1

presenta

 da giovedì 4 aprile a venerdì 31 maggio

significante 

Giovedì 4 Aprile 2013 ore 21:00 – Sala Polifunzionale – Via Pompei – Elini (OG)
Venerdì 5 Aprile 2013 ore 21:00 – Teatro Comunale Salvatore Murgia – Corso IV Novembre Sorgono (NU)
Sabato 6 Aprile 2013 ore 21:00 – Teatro Fratelli Medas – Piazza Municipio 1 – Guasila (CA)
Domenica 7 Aprile 2013 ore 21:00 – Chiesa Monumentale di Santa Chiara – Salita Santa Chiara – Cagliari

Il Codice della Vendetta Barbaricina di Antonio Pigliaru

Gianluca Medas – voce narrante
Andrea Congia – chitarra classica
Enzo Favata – sax e live electronics

Parola e Musica raccontano un mondo fatto di regole antecedenti alle regole, un mondo dove gli uomini e le relazioni creano la rete delle norme, un mondo in cui la Persona precede qualunque Codice. Uno Spettacolo di Teatro di Narrazione con Musiche di Scena, sospeso tra la tradizione e la sperimentazione, contemporaneo, acustico ed elettronico, cangiante. Quasi un Poema costituito da versi, esperienze ed assiomi, per mostrare le profondità emotive e le ruvide pieghe della Legge Orale.

 

 

domenica 7 aprile dalle 18,30

Spazio Santa Croce, via Santa Croce 47 a Cagliari

parigi 

Da Castello a Parigi senza passare dal via

18,30 – Imprevisti e probabilità di un aperitivo à Paris
21,00 – Parigi, senza passare dal via (Laterza/Contromano) di e con Francesco Forlani

A seguire – APPAREIL – GO BURNING ATACAMA GO – LES CHAISES DE DIEU

 

Domenica 7 aprile dalle 18,30 allo Spazio Santa Croce di via Santa Croce 47 a Cagliari, Da Castello a Parigi senza passare dal via, una serata di giochi, libri, visioni e buon cibo organizzata e promossa da Mieleamaro Circolo dei lettori in collaborazione con Spazio Santa Croce – Gruppo Opìfice  – Malicuvata Casa Lettrice – Caucaso Factory – Libreria Mieleamaro (che si chiama come noi ma non siamo noi)

forlani

Facendo base in una mansarda che divide con un amico e, occasionalmente, con qualche blatta invadente, un giovane intellettuale italiano si muove per Parigi e – fra imprevisti e probabilità – disegna sul tabellone del monopoli intricati percorsi che lo portano ad attraversare tutti i quartieri della città (“Ci incontriamo alla Galerie Hélène de Roquefeuil, in Rue Amelot, la via dei libertari tra Republique e Bastille. Quarto arrondissement. Azzurra secondo il Monopoli”), I passaggi importanti ci sono tutti: dal Musée d’Orsay al cimitero di Pére Lachaise, da Montparnasse al quartiere latino, da Beaubourg alla sfilata del 14 luglio. Ma sono visti da dentro alla cartolina, dal punto di vista di quelle piccole sagome umane che ogni tanto finiscono per caso nelle foto. Persone che passavano di là, magari per andare a fare una lezione di italiano o a parlare di riviste letterarie davanti a un bicchiere di vino; per raggiungere l’inaugurazione di una mostra o correre a un appuntamento galante. I luoghi si trasformano, così, in incontri, rivelando un’atmosfera allo stesso tempo inconfondibilmente parigina e irresistibilmente multietnica. “Perché il segreto di questa città è che davvero ti fanno felice cose apparentemente senza importanza. E penso che sarà pur vero che un francese da solo è pesante, e io lo so bene, ma presi tutti insieme, tanti francesi che vuol dire poi italiani, argentini, polacchi, algerini, diventano di colpo più leggeri dell’aria”.

forlani1

Francesco Forlani è nato a Caserta nel 1967 e vive tra Parigi e Torino. Ha collaborato a riviste come Baldus Atelier du Roman , News from the Republic of letters , Reportage, Corriere Nazionale, e la rivista Sud. È redattore del più importante blog letterario italiano: Nazione Indiana Ha pubblicato Métromorphoses , Il manifesto del comunista dandy Blu di Prussia ,Autoreverse Chat noir (disegni di Raffaella Nappo; Manhattan Experiment. Ha portato in scena (Torino, Milano, Bologna, Napoli, Caserta, Lerici) l’operetta Patrioska e Cave canem. Ultime pubblicazioni, il racconto erotico, Il compasso, Il libro di poesie “Il peso del Ciao”.

 

Prossimamente con Mieleamaro

 daniele barbieri

Giovedì 11 aprile al Manàmanà torna Daniele Barbieri, maestro di libri e di storie…

 

Americana1

Mercoledì 17 aprile al ManàManà: “Americana – Storie e culture degli Stati Uniti dalla A alla Z“, Il Saggiatore 2013 di e con Mario Maffi che molti di noi ricordano per la sua trilogia su New York, o per i suoi libri sul Mississipi e sul Tamigi. L’appuntamento è organizzato in collaborazione con Associazione Italia – Inghilterra.

 

giaccone

Giovedì 25 aprile a Dolianova, Sosteniamo il 25 aprile una serata di festa con filmati, letture, panini con wurstel e cipolla, birra e il concerto di Stefano Giaccone.

 

 Per rinfrancar lo spirito… tra un libro e l’altro

ny 103