mercoledì 29/5 Goffredo Fofi per gli Alberi erranti e naufraghi di Alberto Capitta e una settimana di Monster Train

logo_circolo_11.jpg

Cari amici,

ecco la nuova settimana di appuntamenti e ospiti speciali con mieleamaro.

Mercoledì 29 maggio alle 18,30 al Caffè Savoia di piazza Savoia a Cagliari, Alberi erranti e naufraghi (Il Maestrale) di e con Alberto Capitta, presentato da Goffredo Fofi.

MONSTER TRAIN – RASSEGNA DI PERCORSI NEL FANTASTICO prosegue fino all’8 giugno; Mieleamaro cura e sostiene gli appuntamenti letterari di questa festa di arte e letteratura lunga un mese con flash mob, installazioni, mostre, laboratori, libri, proiezioni…  Questa settimana arrivano Serge Quadruppani e Costanza Ferrini. Tutti gli appuntamenti della settimana li trovate sotto e le info e il programma completo sono su http://monstertrain.eu/

Buone letture

MIELEAMARO IL CIRCOLO DEI LETTORI

con il sostegno di

fondaz1

presenta

Mercoledì 29 maggio alle 18.30 a Cagliari

Caffè Savoia di Piazza Savoia

Dal più originale dei nostri scrittori un romanzo diverso e prezioso, che ameranno i lettori più esigenti, alla ricerca di poesia e di fantasia. (Goffredo Fofi)

 alberi capitta

Alberi erranti e naufraghi (Il Maestrale)

di e con Alberto Capitta

Mercoledì 29 maggio alle 18,30 al Caffè Savoia di piazza Savoia a Cagliari, Alberi erranti e naufraghi (Il Maestrale), libro del mese di aprile per Fahrenheit Radio 3, di e con Alberto Capitta, presentato da Goffredo Fofi.

Alberi erranti e naufraghi In un’innominata ma riconoscibile Sardegna settentrionale i destini di tre famiglie si intrecciano scontrandosi e incontrandosi, perdendosi e ritrovandosi ancora. Tre famiglie molto diverse: gli Arca, i Nonne e i Branca. Piero e Giuliano Arca, padre e figlio, vivono soli oltre i margini della città in un casolare stipato di animali feriti che loro raccolgono e curano. In città risiedono i Nonne: il capofamiglia Sebastiano, una moglie sottomessa e due figli: Michelangelo, di cui poter andare fieri, militare di carriera e compagno di esaltate battute di caccia, ed Emilio, deprecato per le sue mollezze, le letture in solitudine nel chiuso della sua stanza, e per l’amicizia indecorosa con Giuliano Arca. Infine i Branca: Edoardo, notaio di lungo corso, e la figlia Maddalena, venticinquenne delicata e sensibile, che abitano nella villa della tenuta di famiglia – e sarebbe una convivenza di un’armonia perfetta se la ragazza non s’innamorasse di Michelangelo Nonne, passione di cui il padre della giovane non si capacita. Gli accadimenti ricevono una spinta prepotente quando Piero Arca scompare in una giornata di neve insanguinata dalla carneficina di tutte le sue bestie. Da qui inizia per Giuliano un lungo e allucinato viaggio alla ricerca del padre. Un viaggio nei luoghi del passato e in posti nuovi, abitati da una sconosciuta umanità bambina e carichi di esperienze che ricondurranno il ragazzo al punto di partenza, dove gli eventi potranno prendere una piega imprevedibile, rimescolando le sorti di tutti i personaggi che animano questo quarto romanzo di Capitta: la conferma di una sapienza stilistica e affabulatoria.

capitta

Alberto Capitta è nato a Sassari dove vive e lavora. Autore di quattro romanzi per Il Maestrale: Creaturine (2004; poi anche in coedizione Il Maestrale/Frassinelli 2005; Finalista Premio Strega sempre nel 2005 e vincitore del premio Lo Straniero nel 2006); Il cielo nevica (2007; già Guaraldi 1999); Il giardino non esiste (2008) e Alberi erranti e naufraghi(2013).

fofi1

Goffredo Fofi. Saggista, critico teatrale, letterario e cinematografico, è tra le  voci più autorevoli del panorama culturale nazionale. Ha contribuito, con altri intellettuali alla nascita di riviste storiche come i Quaderni Piacentini, Ombre rosse, Linea d’ombra. È direttore della rivista Lo Straniero, da lui fondata nel 1997. Collabora con diverse riviste, tra le quali Internazionale.

 

Questa settimana con Monster Train

monst1

installazioni, mostre, laboratori, proiezioni libri e storie

(qui tutto il programmma)

  lanterna magica

DOMENICA 26 MAGGIO

Ore 18:30 “STORIE DELLA LANTERNA MAGICA” Spettacolo-laboratorio con Dario Cosseddu, Paolo Leo e Ivano Locci

Dalle ore 19:30 Hostel Marina Scalette S. Sepolcro “MONSTER MOVIE” proiezione dei films della rassegna: “L’uomo fiammifero” di Marco Chiarini e “L’uomo che ride” di Paul Leni

quadrupp

MARTEDI’ 28 MAGGIO

Ore 20:30 Caffè Savoia via Savoia 14 “LE POLITICHE DELLA PAURA” intervista a Serge Quadruppani

GIOVEDI’ 30 MAGGIO

Ore 18:30 Espace S&P via Savoia 19 “RACCONTI ARMENI” con Irma Tudjan

Ore 20 Caffè Savoia “AI  BORDI DELLA LINEA – JANAS NELLA CARLO FELICE”- 2a CHANCE Tesi universitaria rivista e riproposta da Gianni Ruggeri.

costanza ferrini

VENERDI’ 31 MAGGIO

Ore 20 Caffè Savoia via Savoia 14 “MITI DEGLI OLIVI, STORIE E SOGNI DI UNA PIANTA ERRANTE” con Costanza Ferrini

Ore 21:30 Hostel Marina Scalette S. Sepolcro “MONSTER MOVIE” proiezione del film della rassegna: “Il pianeta selvaggio” di René Leloux

equilibri natur

SABATO 1 GIUGNO

Ore 11. Piazza Savoia “Equilibri Naturali – L’educazione Ambientale spiegata dai bambini dalla A alla Z”, con il libro e un laboratorio sensoriale a cura dell’Ente Foreste della Sardegna.

Ore 18 Hostel Marina Scalette S. Sepolcro “HORRIBLE AND WONDERFUL  INSTALLATION ON THE LANDSCAPE” con Michele Congiu

A seguire “MONSTROUS SOUNDSCAPES” di Marcellino Garau, presentazione e performance

Ore 19:00 Caffè Savoia via Savoia 14 ” STORIA DELLE STORIE- CREATURE FANTASTICHE DELLA SARDEGNA” con Bepi Vigna

Ore 20:00 Caffè Savoia “PROGETTO VELIKOVSKY”di e con Daniele Congiu e la musica spettrale di Antonio Lai

Annunci