Passaggi per il Bosco – Creare decrescita: la luna piena lun 22 e ad Aritzo da gio 25 a dom 28 luglio

logo_circolo_11.jpg

Cari amici,

la lunga estate calda di mieleamaro prosegue con il Festival di narrazioni PASSAGGI PER IL BOSCO 2013 – Creare decrescita, in cartellone ad Aritzo da giovedì 25  domenica 28 luglio. Intanto lunedì 22 c’è l’anteprima, con la luna piena, alla tomba dei giganti is concias – quartucciu. Di seguito il programma completo

copertmediamiele5 

È in libreria Eros in Sardegna – L’amore e il sesso nella letteratura e nelle arti (ed CUEC) Un’antologia con brani e citazioni da più di cento libri suddivisa in dodici capitoli. Una ricognizione lunga qualche millennio nella letteratura e nelle arti per esplorare tutti i colori dell’amore. E poi cinema, fumetto, arte, poesia, canzoni popolari e muttetus, narrativa e antropologia in dieci contributi originali, d’autore. Con un omaggio a Piergiuseppe Murgia, “il ragazzo di fuoco”. E con uno straordinario inedito di Sergio Atzeni: Amore II. Costa 9€: regalati e regala il libro dell’estate!

Buone letture

 

MIELEAMARO IL CIRCOLO DEI LETTORI

con il sostegno di

 fondaz1

collabora all’organizzazione di

 psg2013

 Passaggi per il bosco è un festival di narrazioni nato nel 2009 da un’idea del Gruppo Opìfice e che, prima di giungere nella provincia di Nuoro, ha attraversato l’Emilia e il Campidano di Cagliari. Il festival – che si caratterizza per la piccola dimensione, la forte identificazione e la scoperta di giovani artefici – si occupa principalmente di letteratura e attualità ma presta molta attenzione anche a musica, cinema, teatro, poesia e arti figurative. Ad Aritzo da giovedì 25  domenica 28 luglio. Però prima (lunedì 22 luglio alla tomba dei giganti di Is Concias- Quartucciu dalle 18,30 fino a notte fonda) c’è:

 LUNA P

PASSAGGI PER IL BOSCO – ARITZO 25 – 28 LUGLIO

PROGRAMMA

Giovedì 25 luglio
Ore 14.00 Sa butega de su ‘inu
S’ismurzu di benvenuto

Percorso Texile
Ore 18.00 Casa Devilla
Filastrocca di quando buttavàmo a mare i tram (di Sergio Atzeni)
con Sergio Meloni, Amilga Quasino, Enrico Sesselego

Ore 20.00 vico Moros
Sa Reina di Simone Caltabellota (Ponte alle Grazie) – sonorizazzione Emiliano Maggi
(in collaborazione con la biblioteca comunale di Aritzo)

Ore 21.30 Piazzetta Rettorale
Su suspu – Associazione teatrale Sa Facciola

Ore 24.00 Texile
Una buonanotte così poetica al bosco: Alberto Masala e Filippo Balestra

Venerdì 26 luglio

Ore 10.30 Texile
Laboratorio sui sassi a cura di Luca Francesconi

Ore 11.00 Vico Buxette
L A B S L A M – parte prima | A cura di Sergio Garau

Ore 13.00 Pranzo – Ristorante Da Daddo

Ore 17.00 Su forru de Luigina
L’arte nell’abbandono

Percorso Giaria
Ore 19.00
Arrejonada – Alberto Masala e Antoni Are : Su Tenore

Ore 21.00 S’ismurzu

Ore 22.00
Veronica Raimo, Tutte le feste di domani (Rizzoli) – introduce Francesca Casula
(A cura di Liberos – la comuntà dei lettori sardi. In collaborazione con la biblioteca comunale di Aritzo.)

Ore 24.00
Una buonanotte così poetica: Alberto Masala e Sergio Garau

Sabato 27 luglio
Ore 10.00 Sa Bovida
Sa battalla – Laboratorio per bambini a cura di Luca Congia

Ore 11.00 Via Stretta
L A B S L A M – parte seconda | A cura di Sergio Garau (max 10 persone – iscrizione gratuita)

Ore 13.00
Pranzo – S’iscriscione

Ore 18.00 Via Stretta
M I N I S L A M – OPEN MIC

Percorso Bixinau ‘e Susu
Ore 19.00
Filippo Tuena, Ultimo parallelo (IlSaggiatore) – introduce Luca Francesconi
(in collaborazione con la biblioteca comunale di Aritzo)

Ore 20.15
Alberto Masala in Il bambino chiede

Ore 20.30
Apericena e festival birre artigianali

Ore 22.00
Trindlerschinquand : Courtes pièces pour un ou deux chdats de gouttière

Ore 24.00
Una buonanotte così poetica: Alberto Masala, Alessandro Ansuini, Amilga Quasino

Domenica 28 luglio
Ore 13.30 Pranzo In su ‘e Chirigheddu

Ore 16.30 Funtana ‘e Zialbara
SaMesa: Creare decrescita
con Gruppo Opìfice, Alberto Masala, Franciscu Sedda, Roberto Spano

Percorso Carrone
Ore 18.30
L’abbandono dell’arte : Elise Tati (Francia), Adrian Schindler e Romain Trinquand (Francia), Stella Littlepoints Venturo (Italia),

Ore 21.30
Supermarket : Jérôme Walter Gueguen e Almudena Gómez González

Ore 22.30
Giro e giro attorno, a delle sedie

 

Prossimamente con MieleAmaro

tutti

Eros in Sardegna in tour

 

Un’antologia con brani e citazioni da più di cento libri suddivisa in dodici capitoli. Una ricognizione lunga qualche millennio nella letteratura e nelle arti per esplorare tutti i colori dell’amore. E poi cinema, fumetto, arte, poesia, canzoni popolari e muttetus, narrativa e antropologia in dieci contributi originali, d’autore. Con un omaggio a Piergiuseppe Murgia, “il ragazzo di fuoco”. E con uno straordinario inedito di Sergio Atzeni: Amore II,.

Tutto quello che avreste dovuto sapere sull’eros in Sardegna e non vi è mai stato detto. Per leggere di fastiggio, natura e sard appeal; per conoscere tutti i segreti del Kamasardu e le prescrizioni teologiche alla sardesca; per esplorare eros e thanatos in Ichnusa, sapere di verginis, libertinas e bagassas, di ius cunnatici, di costumes e prendas. Per scoprire che l’amore si può fare nei nuraghi e in altri strani luoghi e le vacanze in Sardegna sembrano fatte per amare.

Dalla cocciula a mustazzus di Francesco Alziator, al sesso nel nuraghe di Wade Miller; dalle disponibili signorine futuriste di Filippo Tommaso Marinetti alle voglie di Don Adamo di Cicitu Masala; dalle pecore di Gavino Ledda all’indomito maschio di D.H. Lawrence; dal fiorellino della Deledda alla minca maccaca di Peppino Mereu; dai frati di Giovanni Boccaccio alle sgualdrine e i pitocchi di Tigellio. E poi ancora: gli sproporzionati bronzetti itifallici, i sensuali nudi d’arte, gli oscuri desideri e la manifesta sensualità nel cinema, i porno – fumetti sardo – svedesi, le rime sconce e le canzoni licenziose.

 

Annunci

sabato 6 luglio l’anteprima di FestiValle, dom 7 a Cagliari c’è Diego Cugia

Cari amici,

pubblico2

nel ringraziare tutti quelli (tanti) che hanno partecipato (nonostante il freddo e il vento) alla serata del Lazzaretto per la presentazione di Eros in Sardegna – L’amore e il sesso nella letteratura e nelle arti (QUI alcune foto) vi invitiamo a stare con mieleamaro per i due appuntamenti veramente speciali di questa settimana:

Sabato 6 luglio a S. Gregorio anteprima di FestiValle con il concerto del gruppo africano Le Bafoulabe Trio e con il concerto di presentazione del disco di Carlo Doneddu “Le canzoni dell’estate”

Domenica 7 luglio alle 20,30 al Caffe degli Spiriti, Bastione S. Remy a Cagliari, Diego Cugia presenta Tango alla fine del mondo(Mondadori) nell’ambito della VI edizione di Rosso Tango

Tutti i dettagli degli appuntamenti li trovate di seguito. Leggete questa newsletter per saperne di più anche su Passaggi per il Bosco 2013, ad Aritzo dal 25 al 28 luglio (con un prologo il 22…)

Buone letture

Aggregorio in collaborazione con l’associazione Carovana S.M.I. e l’associazione Mieleamaro

 Sabato 6 luglio alle 19,00

Borgo Antico di S. Gregorio

strada statale 125 km 27,00

 locandina rgb copia

Anteprima del FestiValle 2013

con il concerto del gruppo africano
“Le Bafoulabe Trio”

e con la presentazione del disco di Carlo Doneddu
“Le Canzoni dell’Estate”

FestiValle2013 è un Festival di musica (e non solo…) previsto per Settembre, del quale avrete a breve tutte le informazioni. Per l’evento d’anteprima del 6 luglio siamo felici di ospitare il concerto del gruppo africano “Le Bafoulabe Trio” provenienti dalle terre d’Africa occidentale. Sono Griot, custodi di preziose memorie del glorioso impero Malinke, da diversi anni vivono e lavorano in Italia e il concerto di presentazione del disco di Carlo Doneddu “Le canzoni dell’estate” con un nuovo quintetto leggero e raffinato per metà formato da musicisti abitanti nel borgo, per una produzione locale a “centimetri 0”!
Proponiamo una formula di adesione fondata proprio sullo spirito di partecipazione e sostegno attivo all’evento: la quota infatti non rappresenta il semplice acquisto di un ticket, bensì esprime, come in un gruppo d’acquisto solidale, la forte volontà di realizzare un obiettivo condiviso. Con l’adesione ed il versamento della quota di sostegno si diventa partecipi di un “gruppo d’azione solidale artistica” dove le quote di ciascuno, nel loro ammontare, sono funzionali e determinanti per la realizzazione dell’evento stesso. Con lo stesso spirito di condivisione si sono attivate le collaborazioni con altre associazioni (tra le quali Miele Amaro il Circolo dei Lettori)e  progetti.

PROGRAMMA
ore 19:00
Le Bafoulabe Trio
Madya Diebate (kora e voce), Naby Camara (balafon e voce), Ady Thioune (percussioni)

Ore 20.30
Cena al punto ristoro

Le Canzoni dell’Estate” presentazione del disco di Carlo Doneddu
Carlo Doneddu (chitarra e voce), Fabio Selis (chitarra), Pier Piras (basso), Andrea Lubino (batteria),
Marco Pampiro (fonico)

La quota di partecipazione all’evento è di 15 euro. È previsto inoltre un punto ristoro nel quale, per soli 5 euro, potrete gustare un ottimo e sostanzioso panino con porchetta o verdure grigliate + una birra cruda.

ATTENZIONE
La piazza del borgo può contenere fino a un massimo di 200 persone, le sottoscrizioni resteranno aperte fino al raggiungimento del numero massimo stabilito

MIELEAMARO IL CIRCOLO DEI LETTORI

con il sostegno di

 fondaz1

presenta

Domenica 7 luglio alle 20,30

Caffe degli Spiriti – Bastione S. Remy a Cagliari

 tango

Domenica 7 luglio alle 20,30 al Caffe degli Spiriti, Bastione S. Remy a Cagliari, Diego Cugia dialoga con Cristina Muntoni per presentare il suo nuovo romanzo: Tango alla fine del mondo (Mondadori) nell’ambito della VI edizione di Rosso Tango

Tango alla fine del mondo – Sicilia, fine ‘800. Perseguitati dal governo, Michele Maggio, sua moglie e le figlie diciassettenni Diana e Olivia sono costretti a emigrare. Destinazione Argentina, dove il perfido Don Tano Calò ha venduto loro una “fazenda”. Il giorno della partenza hanno un’amara sorpresa, manca un biglietto e Diana, orgogliosa e bellissima, deve restare a terra. È il primo degli inganni di Tano: a Buenos Aires i pascoli promessi sono una palude, mentre a Palermo Diana viene fatta prigioniera proprio da Tano, pazzo di desiderio. Intanto, all’altro capo del mondo, il padre salva la vita al ricco Manuel Flores, che, per sdebitarsi, gli offre lavoro, ma Manuel è il marito di Doña Blanca, la misteriosa signora che frequenta in segreto il Bandoneón, la locanda in cui Michele e altri immigrati hanno inventato un nuovo ballo, travolgente e fatale: il tango…

cugia

Diego Cugia, di origini sarde, è un autore radiofonico e televisivo, un giornalista professionista e uno scrittore. Ha scritto un breve autoritratto che trovate QUI

 

Prossimamente con MieleAmaro

pasg

Passaggi per il bosco – Creare Decrescita | festival di narrazioni a cura di gruppo opìfice – CAGLIARI-ARITZO | 25-28 luglio 2013. QUI info e news