arriva BC Faber 2015! da giov 5 l’anteprima a Donori, Isili, Laconi, Montevecchio, Macomer, Elmas, Cagliari, Soleminis…

Cari amici,

loghino

mercoledì 4 febbraio alle 11 alla Sala Multimediale di piazza Maria Vergine a Monserrato si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2015 di Buon Compleanno Faber – non una cover, non un omaggio e nemmeno un ricordo, in cartellone dal 15 al 28 febbraio alla Casa della Cultura di Monserrato; da lì potrete scoprire tutti gli appuntamenti relativi al Festival che coniuga cultura e impegno civile con il programma più ricco di contenuti, ospiti e collaborazioni in rapporto all’impegno finanziario messo in campo.

Intanto in questo post vi presentiamo la super anteprima itinerante che farà tappa a Donori, Isili, Laconi, Guspini, Macomer, Elmas, Cagliari, Soleminis tra giovedì 5 e sabato 14. Trovate di seguito tutti i dettagli degli appuntamenti di anteprima.

shakes

Ma non è finita qui! Tra i Prossimamente cominciamo a segnalarvi il ritorno al Manàmanà, giovedì 12 febbraio, con una originale e imperdibile serata dedicata a Shakespeare organizzata in collaborazione con l’Associazione Italia – Inghilterra.

Febbraio si annuncia caldissimo,

Buone letture

 

  MIELEAMARO IL CIRCOLO DEI LETTORI

con il sostegno di

 banco_sardegna

presenta

giovedì 5 febbraio 2015 alle 20,00

Azienda agricola Sa Spinarba – Donori

faberdonori

venerdì 6 febbraio alle 18,00

ISILI

isili

 sabato 7 febbraio alle 20,00

LACONI

laconi

Domenica 8 febbraio ore 13.00

MONTEVECCHIO

 montevecchio

Giovedì 12 febbraio ore 20.00

MACOMER

macomer

Venerdì 13 febbraio ore 19.30

ELMAS

elmas

Sabato 14 febbraio ore 13.00

CAGLIARI

a pranzo

concerto del cantautore Grado Sol 

cagliari

Sabato 14 febbraio ore 19.00

SOLEMINIS

soleminis

Annunci

Porrajmos e Memoria da lunedì 26 gennaio con Alex Spinelli; arriva il febbraio di BC Faber 3 e altre news

logo_circolo_11.jpg

Cari amici,

mentre ci prepariamo a un febbraio caldissimo con l’edizione 2015 di Buon Compleanno Faber siamo pronti a celebrare la ricorrenza del Giorno della Memoria nel nome del Porrajmos, il genocidio che i nazisti perpetrarono nei  confronti di Rom e Sinti. Tre giorni, a partire da lunedì 26 a Monserrato, con la partecipazione tra gli altri di Alexian Santino Spinelli (Rom italiano, musicista, compositore, saggista e poeta che insegna all’Università di Chieti).

Scoprite di seguito i dettagli di questa tre giorni della Memoria e tra i Prossimamente cominciate ad appuntarvi le anteprime di Buon Compleanno Faber.      

Un’altra buona notizia: la raccolta fondi che abbiamo promosso e sostenuto per finanziare la ristampa di due titoli del catalogo di Tziu Antoni Cuccu rilevato dall afro-barbaricino Cheick Tidiane Diagne è  andata a buon fine. Chi ha sottoscritto le quote può regolare i suoi conti e avrà in cambio la “ricompensa” che ha scelto e Diagne potrà continuare a diffondere la poesia sarda.

Buone letture

 

MIELEAMARO IL CIRCOLO DEI LETTORI

presenta

promosso da

Assessorato allo Sport, Cultura, Spettacolo e Pubblica Istruzione del Comune di Monserrato

e in collaborazione con

Monserratoteca

 

Lunedì, 26 gennaio, ore 11:00

– Scuola Elementare Via Tito Livio

IMMAGINI E LETTURE AD ALTA VOCE

a cura di Gaetano Marino, produzione Aula39

 La portinaia Apollonia di Lia Levi

La storia di Erika di Ruth Vander Zee

I fiori della tempesta di Claudio Cavalli

Martedì, 27 gennaio, ore 18,30

 – Casa della Cultura, Via Giulio Cesare, 30

alexian_spinelli.jpg_415368877

INCONTRO CON SANTINO SPINELLI:

Rom, genti libere, storia, arte e cultura di un popolo misconosciuto”

 

LA SCUOLA CANTA DE ANDRE’

Coro Scuola Elementare C.Cabras, classi 3^E, 3^G, 4^E e 5^E, dirige il Maestro Valter Alberton

Proiezione del video “Fabrizio De Andrè: una voce contro tutte le guerre

presenta il giornalista Gerardo Ferrara

Mercoledì, 28 gennaio

Scuola Via Monte Linas

 ore 10,00SANTINO SPINELLI incontra gli scolari

ore 11,00 – Piazzale della Pace, Ex Aeroporto

Visita al Monumento del Porrajmos

 

Prossimamente con Miele Amaro

faberlogojpg

Arriva la terza edizione di Buon Compleanno Faber – non una cover, non un omaggio e nemmeno un ricordo. Un programma ricco e prestigioso che andra avanti dal 15 febbraio al 1 marzo a Monserrato e di cui vi daremo conto a breve. Intanto ecco il primo annuncio con le date dell’anteprima del Festival: 5 febbraio a DONORI, 6 a ISILI, 7 a LACONI, 8 a MONTEVECCHIO, 12 a MACOMER, 13 a ELMAS, 14 SOLEMINIS… Con la direzione artistica di Gerardo Ferrara il festival è dedicato quest’anno a Franca Rame

venerdi 9 gennaio ore 18,30: Serata per Diagne

logo_circolo_11.jpg

MIELEAMARO IL CIRCOLO DEI LETTORI

presenta

 “tutti si sorprendono e mi chiedono: Ma tu che non sei sardo, come puoi vendere libri di poesia sarda? E la mia risposta è semplice: la cultura è universale, basta mettersi a studiare e imparare”

venerdi 9 gennaio ore 18,30

Caffè Savoia di piazza Savoia – Cagliari

diagne

Serata per Diagne

con la partecipazione di

Cheick Tidiane Diagne e i suoi libri

la proiezione del documentario

 “Io sono un afro-barbaricino

interviene Maria Giovanna Dessì

conduce Vito Biolchini

 

Venerdì 9 gennaio alle 18,30 al Caffè Savoia di piazza Savoia a Cagliari Serata per Diagne. Con la partecipazione di Cheick Tidiane Diagne e i suoi libri e la proiezione del documentario: “Io sono un afro-barbaricino” (8min) realizzato dal Laboratorio di comunicazione sociale che ha pure promosso un crowdfunding per finanziare la stampa di due libri del catalogo. Interviene Maria Giovanna Dessì del Laboratorio di Comunicazione Sociale. Conduce la serata Vito Biolchini.

 ATTENZIONE: il crowdfunding scade tra dieci giorni e mancano circa 80 quote; una quota costa 10€, prenotarla è facile, indolore e non si paga fino al raggiungimento dell’obiettivo; ci sono due succose ricompense e Miele Amaro scommette che ce la faremo. Nell’esortarvi a diffondere il progetto vi consigliamo di venire già prenotati ma nel caso potete fare lì. Aiò!

Ci vediamo venerdì.

  libretti

Cheick Tidiane Diagne è senegalese e da quindici anni gira la Sardegna con la sua bancarella di libri usati e di testi poetici sardi, un patrimonio unico ereditato da Antoni Cuccu da San Vito, che per decenni ha battuto feste patronali e mercatini dell’isola con la sua auto carica di libri. Un libraio-editore, perché tziu Antoni Cuccu i libretti di poesia improvvisata li stampava pure. Diagne, che di tziu Cuccu era amico ha rilevato l’attività.

Diagne è laureato in economia, vende libri sardi e di lingue ne parla quattro: italiano, francese,  arabo e wolof.  Vive a Nuoro, gira tutta l’isola e ha le sue idee sul valore e la diffusione della lingua sarda. Ha la sua clientela affezionata ma ha bisogno di duemila euro per la ristampa di due testi: “Sa canzone de Flora” di Bortolomeo Serra e “La tigre d’Ogliastra” di Antonio Cuccu. Mille copie di ciascuno.

Noi, convinti, sosteniamo la sua impresa.