Giovedì 15/12 Andrea Bajani al Social Club di Radio X, venerdì 16/12 Libri @Cafè Ludico e la vignetta

loghino-miele-piccolo

Cari amici,

GIOVEDÌ 15DICEMBRE alle 18,45 al Radio X Social Club – Exmà, via San Lucifero 71 a Cagliari c’è Andrea Bajani con il suo nuovo romanzo: Un bene al mondo (Einaudi). Lo scrittore sarà intervistato da Sergio Benoni in un incontro pubblico aperto a tutti e al termine incontrerà i lettori che si tratterranno per la cena (ottimo cibo, prezzi popolari, ancora libri, giochi e regali- prenotazioni allo 070 4619684 o via mail a socialclub@radiox.it).

VENERDI’ 16 DICEMBRE alle 18,30, al Cafè Ludico della Vetreria di Pirri per LIBRI@CAFE’ LUDICO presentiamo Memorie di vita militare – da soldato a partigiano in Grecia (Il Maestrale) di Nico Motzo.

A chiudere questo post la consueta rubrica Per rinfrancar lo spirito… tra un libro e l’altro con una nuova vignetta del New Yorker per sorridere di libri e lettori

Buone letture

 MIELEAMARO IL CIRCOLO DEI LETTORI

in collaborazione con

logo-leggendo1      radiox-social-logo1

presenta

Giovedì 15 dicembre alle 18,45

Radio X Social Club –

Exmà, via San Lucifero 71 a Cagliari

«C’è l’amore, e c’è la meraviglia. Insomma, tutto ciò per cui vale la pena raccontare la vita». Michael Cunningham

E’ semplicemente letteratura, come capita raramente di leggere – Marco Belpoliti, «l’Espresso»

Per Bajani scrivere non è mai un divertissement, non è mai un edonismo privo di responsabilità; assomiglia piuttosto ad un’esigenza del corpo, ad una necessità primaria come mangiare, correre o respirare.- Massimo Recalcati, «La Repubblica»

Il libro di Bajani è ricco di slanci lirici, che si stagliano in un basso continuo in cui prevale la cruda verità – del paesino, della città, dei loro abitanti e della miseria dei rapporti umani – Armando Massarenti, «Il Sole 24 Ore»

 baiani-ca

Un bene al mondo (Einaudi)

di e con Andrea Bajani

che incontra i lettori intervistato da Sergio Benoni

a seguire

cena-con1

Paesaggi Sensoriali

diner d’hiver

  • Zuppa Orange colors di zucca e legumi servita con creme fraiche della casa,semi tostati e pane ai cereali
  • cavolo rosso con mele
  • petit poulet agli agrumi e zenzero
  • purea di carote, patate e tropea rossa
  • dessert di agrumi con miele,frutta secca e yogourt speziato

 (cucina Maria! e poi libri, giochi, regali, e i 5 pezzi facili)

(prenotazioni allo 070 4619684 o via mail a socialclub@radiox.it)

 

UN BENE AL MONDO -Viviamo tutti, sempre, nel momento in cui l’infanzia finisce. E non c’è punto piú intenso da cui possa nascere un romanzo. Dentro questa storia ci sono un bambino come tanti, un dolore che l’accompagna come il piú fedele degli amici e una bambina sottile che si prende cura di loro. Ci sono le ferite degli adulti, stretti tra richieste di risarcimento e protezione. C’è soprattutto la scoperta che la fragilità è una ricchezza. Un bene al mondo è un romanzo unico, una storia universale. Dice una cosa semplice, e lo fa con la forza della letteratura: se non nascondi quello che fa male, la vita ti sorprenderà.

Un bene al mondo racconta di un paese sotto una montagna, a pochi chilometri da un confine misterioso. Un paese come gli altri: ha poche strade, un passaggio a livello che lo divide, e una ferrovia per pensare di partire. Nel paese c’è una casa. Dentro c’è un bambino che ha un dolore per amico. Lo accompagna a scuola, corre nei boschi insieme a lui, lo scorta fin dove l’infanzia resta indietro. E ci sono una madre e un padre che, come tutti i genitori, sperano che la vita dei figli sia migliore della loro, divisi tra l’istinto a proteggerli e quello opposto, di pretendere da loro una specie di risarcimento. Ma nel paese, soprattutto, c’è una bambina sottile. Vive dall’altra parte della ferrovia, ed è lei che si prende cura del bambino, lei che ne custodisce le parole. È lei che gli fa battere il cuore, che per prima accarezza il suo dolore. Un bene al mondo è una storia d’amore e di crescita di un’intensità e di una poesia travolgenti. È una storia universale, perché racconta quanto può essere preziosa la fragilità se non la rifiutiamo. Basta cercarsi su una mappa, disseminare parole per trovarsi, provare altre strade e magari perdersi di nuovo.

Andrea Bajani (1975) ha pubblicato per Einaudi Cordiali saluti (2005 e 2008), Se consideri le colpe (ultima edizione Super ET 2016, Premio Super Mondello, Premio Brancati, Premio Recanati), Domani niente scuola(2008), Ogni promessa (2010 – Premio Bagutta, ET scrittori 2016), Presente (2012, con Michela Murgia, Paolo Nori e Giorgio Vasta), La vita non è in ordine alfabetico (2014 e 2015) e Un bene al mondo (2016). Per il teatro è autore di Miserabili, di e con Marco Paolini, e di 18mila giorni. Il pitone, con Giuseppe Battiston e Gianmaria Testa. È autore dell’audiodramma La gentile clientela (Feltrinelli 2013). Collabora con diversi quotidiani e riviste. I suoi romanzi sono tradotti in molte lingue

 

 MIELEAMARO IL CIRCOLO DEI LETTORI

e

CEMEA SARDEGNA

presentano

LIBRI @ CAFE’ LUDICO

VENERDÌ 16 DICEMBRE alle 18,30

 una testimonianza di grande interesse storico

 una vicenda umana straordinaria

 cop_motzo_web

Memorie di vita militare

da soldato a partigiano in Grecia (Il Maestrale),

di Nico Motzo

con Luciano Carta, Aldo Borghesi e Gerardo Ferrara

venerdì 16 dicembre alle 18,00, al cafè Ludico della Vetreria di Pirri  Memorie di vita militare – Da soldato a partigiano in Grecia (Il Maestrale), di Nico Motzo. Con Luciano Carta, Aldo Borghesi e Gerardo Ferrara

Memorie di vita militare – Nico Motzo (Bolotana, 1917-2015), ha partecipato al secondo conflitto mondiale sul fronte occidentale e, a partire dal 1941, in Albania e in Grecia. Dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943 rifiutò di consegnare le armi ai tedeschi e si unì all’Esercito di Liberazione della Grecia (E.L.A.S.), militandovi tra il settembre 1943 e il novembre 1944. Partecipò a numerose azioni belliche della Resistenza greca e per tale attività ottenne la qualifica di “Partigiano combattente” e l’onorificenza della Medaglia d’Argento al Valor Militare. La vicenda è narrata da Motzo nel 1954 nelle Memorie di guerra che, gelosamente custodite dall’Autore, vedono ora la luce per la prima volta, rendendo una testimonianza di grande interesse storico e aggiungendo un tassello nuovo e sorprendente al mosaico, ancora oggi poco conosciuto, della presenza di militari italiani nella Resistenza dei Paesi balcanici.

Il curatore – Luciano Carta (Bolotana, 1947), storico e dirigente scolastico in pensione, risiede a Quartu S. Elena. Laureato in Storia e Filosofia nell’Università di Cagliari, è stato docente delle due discipline nei Licei sardi. Temi privilegiati della sua ricerca sono stati la storia del movimento cattolico in Italia e la storia della cultura in Sardegna tra Settecento e Novecento, su cui ha pubblicato numerosi saggi e articoli. Tra i lavori più significativi si segnalano il volume 24° degli Acta Curiaurum Regni Sardiniae sull’attività degli Stamenti nel periodo della “sarda rivoluzione” (1793-1796), l’edizione critica de Su patriota sardu a sos feudatarios di F. I. Mannu (2002, 2006) e l’epistolario I corrispondenti di Giovanni Spano in sette volumi, di cui già pubblicati (presso Ilisso) i volumi I e II.

 

Per rinfrancar lo spirito… tra un libro e l’altro

ny135

Ci trovi su facebook https://www.facebook.com/mieleamaro.circolodeilettori?ref=hl

Ci trovi su twitter https://twitter.com/mieleamaro2005

Annunci

mercoledì 7/12 Canzoni d’inverno, domenica 11/12 gratis a teatro con i F.lli Marx, Groucho e i libri e un nuovo logo

loghino-miele-piccolo*

Cari amici,

MERCOLEDÌ 7 DICEMBRE al Cafè Ludico della Vetreria di Pirri per LIBRI@CAFE’ LUDICO presentiamo Canzoni d’inverno (CUEC), il nuovo romanzo di e con Christian Floris.

DOMENICA 11 DICEMBRE alle 18, all’Ex Art, piazza Dettori 9 a Cagliari Spettabile Warner Bros,il regalo di Natale di Miele Amaro per ridere insieme ai F.lli Marx, rivisti e corretti da Teatro Impossibile. L’ingresso è gratuito ma i posti sono limitati e riservati a chi si prenota via mail all’indirizzo che trovate di seguito insieme a tutte le info utili.

Nella sezione Prossimamente con Miele Amaro trovate gli altri imperdibili appuntamenti da qui alla fine dell’anno.

A chiudere questo post la consueta rubrica Per rinfrancar lo spirito… tra un libro e l’altro dedicata oggi a Groucho Marx e al suo rapporto con i libri

Buone letture

*ecco iI nuovo logo di Miele Amaro il Circolo dei Lettori; è un lavoro del nostro amico Giorgio Polo. GRAZIE GIORGIO! 

 

MIELEAMARO IL CIRCOLO DEI LETTORI

e

CEMEA SARDEGNA

presentano

LIBRI @ CAFE’ LUDICO

MERCOLEDÌ 7 DICEMBRE ORE 18,00

 canz

Canzoni d’inverno (CUEC)

di e con Christian Floris

con la partecipazione di Mariella Nuvoli

 Claudio ha 33 anni, è laureato in giurisprudenza e trascorre i suoi giorni a distribuire il proprio curriculum e a bussare alle porte delle agenzie di lavoro, alla ricerca, più o meno vana, di una nuova occupazione…  

Claudio ha una passione, la musica, e suona la chitarra elettrica con gli Avatar Robots: Ciccio, Chix ed Enzo

… e proprio la musica diventa per Claudio il modo con cui trasfigurare le sue giornate grigie, leggere le varie situazioni, capire la propria vita

Christian Floris (Cagliari 1975) vive a Cagliari dove esercita la professione di Dottore Commercialista. Con il romanzo In fondo alla strada è stato finalista del premio Alziator 2008 e un suo racconto, Il provino, è inserito nella raccolta Made in Sardinia (CUEC, 2009)

 

MIELEAMARO IL CIRCOLO DEI LETTORI

presenta

 una produzione di Teatro Impossibile

domenica 11 dicembre alle 18

Ex Art, piazza Dettori 9 a Cagliari

  marx-mieleamaro1

SPETT.LE WARNER BROS…..”

 di e con Elio Turno Arthemalle

Emanuela Lai

Felice Colucci

 SPETT.LE WARNER BROS…..” La compagnia scrive al suo pubblico:

“Cari Tutti,

sulla trama della serata non possiamo dirvi molto. Per festeggiare l’arrivo del Santo Natale, Elio Groucho Arthemalle fa la parte di un dottore in teologia che somministra conforti spirituali a credenti e non, Chico Colucci lavorerà dietro al saloon a vendere spugne ai beoni che non reggono l’alcool e Manu Harpo Lai sarà una zuccherosa indigena dentro una piccola urna greca un po’ fuori mano.

Potremmo dirvi ben altro, ma non vogliamo guastarvi la sorpresa: sappiate solo che la performance ha ricevuto l’approvazione della redazione del settimanale “Cioè”, di “Tuttouncinetto”, “Novella 6000” e dei superstiti della Repubblica di Malu Entu

 Ingresso gratuito per chi si prenota scrivendo a infomieleamaro1@gmail.com

ATTENZIONE: la sala teatro dell’ExArt è sita al 3° piano senza ascensore e i posti non sono numerati. Lo spettacolo peraltro è molto divertente!

Prossimamente con Miele Amaro

baiani

giovedì 15 dicembre Andrea Bajani a Cagliari con il suo nuovo romanzo: Un bene al mondo (Einaudi). In collaborazione con Leggendo Metropolitano e Radio X

 cop_motzo_web

venerdì 16 dicembre alle 18,00, al cafè Ludico della Vetreria di Pirri  Memorie di vita militare – Da soldato a partigiano in Grecia (Il Maestrale), di Nico Motzo. Con Luciano Carta, Aldo Borghesi e Gerardo Ferrara

 

Per rinfrancar lo spirito… tra un libro e l’altro

GROUCHO E I LIBRI

 groucho11

All’infuori del cane, il libro è il migliore amico dell’uomo. Dentro al cane è troppo buio per leggere (se non avete un kindle n.d.r.)

 

Dal momento in cui ho preso in mano fino a quando non l’ho rimesso a posto quel libro non ho mai smesso di ridere. Un giorno ho intenzione di leggerlo

 

Searle è indiscutibilmente un genio ma se io scrivessi l’introduzione al suo libro cagionerei non soltanto un tracollo delle vendite ma anche la rovina di quanto rimane della mia agonizzante carriera

 

Questo libro è stato scritto nelle lunghe ore che ho passato aspettando che mia moglie si vestisse. Se non si fosse vestita affatto, questo libro non sarebbe mai stato scritto

 

Non pretendo che comprendiate il significato di quello che ho scritto senza averlo riletto un certo numero di volte. Personalmente, vi riterrei degli stupidi se lo faceste. Io l’ho letto sei volte e ancora non l’ho capito

 

 

Siamo su facebook https://www.facebook.com/mieleamaro.circolodeilettori?ref=hl

Siamo su twitter https://twitter.com/mieleamaro2005