luce luce lontana

 

 

 

Sono felice che dopo Sassari e Porto Torres (giugno 2012) anche Cagliari accolga ora, il mio libro d’artista nato con e per Fabrizio de Andrè.

Luce luce lontana è stato per me la realizzazione di un sogno, il concretizzarsi di un amore, il dire con il mio linguaggio fatto di rame, inchiostri, carta e immagini in chiaroscuro, l’amore e la passione per Fabrizio De Andrè.

M. Cantamessa

 

 

mostra maura cantamessa

Luce Luce Lontana

Fabrizio De Andrè parole

Maura Cantamessa calcografie

Con uno scritto di Alessandro Gennari

Bergamo 1997

 Libro d’artista tirato in 100 esemplari e 20 prove d’autore su carta Graphia/Sicars. Le sei calcografie di Cantamessa sono eseguite su doppia matrice in rame con le tecniche dell’acquatinta all’acido diretto, dell’acquaforte e della ceramolle.

I cinque testi, manoscritti da Fabrizio de Andrè per l’edizione, sono riprodotti nel libro in una leggera tonalità grigia che fa da sfondo al testo stampato.

Ogni esemplare del libro si apre con uno scritto di Alessandro Gennari e si chiude con il colophon numerato e firmato da Maura Cantamessa  e Fabrizio De Andrè.

 

I testi sono:     – Inverno da Tutti morimmo a stento, 1970

Il suonatore Jones, da Non al denaro non all’amore né al cielo, 1971

Sidùn, da Creuza de ma, 1984

Le nuvole, da Le nuvole, 1990

Ho visto Nina volare, da Anime salve, 1996

 

MAURA CANTAMESSA (Bergamo, 1966)

Studia incisione calcografica dal 1989 lavorando sempre sul concetto di incisione legata alla parola e al libro. Dal 1997 al 2007 è titolare di “Edizioni El Bagatt”, piccola casa editrice attenta alla produzione di libri d’artista a tiratura limitata. Dal 1999 al 2009 con alcuni amici fa vivere l’Associazione OLIM offrendo alla città attività culturali legate all’incisione e all’editoria d’arte. Vive e lavora a Bergamo, in via Nazario Sauro 3/a.

Ha realizzato i seguenti libri d’artista:

1991- Recette

cartella di incisioni in omaggio a Pierre Alechinsky

1995- Pier Paolo Pasolini. Poesie

6 incisioni calcografiche e 6 poesie di P. Paolo Pasolini

introduzione di Francesco Leonetti. In collaborazione con Arianna Mobili

1996- Operazione Ladomir

una calcografia a commento di una poesia di Vélimir Chlebnikov

introduzione di Evelina Schatz

1997- Luce luce lontana

6 calcografie e 5 testi poetici di Fabrizio De André manoscritti dal cantautore per l’edizione. Introduzione di Alessandro Gennari

1999- Il Pastarino. All’innamorati giovani bolognesi

una calcografia accompagnante il testo del 1580

1999- Caporal Bertrand

11 calcografie e 10 disegni originali, testo di Alessandro Gennari

2001- Antologia di Spoon River

illustrazione su copertina in legno alla traduzione di Fernanda Pivano del 1957 in collaborazione con Stradivarius

2002- Lettera sulla felicità

testo di Epicuro accompagnato da un’incisione calcografica

2003- The cats will know

3 incisioni calcografiche che accompagnano una poesia di Cesare Pavese

2004- Vivamus mea Lesbia, atque amemus

un’ incisione calcografica che accompagna la poesia di Catullo

2008- a Bicio

un’ incisione calcografica e testo di Nina Manfieri

2010- vai al mare, ti ho detto

nato dal monologo di Claudio Magris Lei dunque capirà 7 calcografie e una serigrafia, testi di Walter Barbero e Claudio Magris

2011- 365 + 1

parole e disegni

2012- Lontano

una puntasecca e una poesia di Giuseppe Ungaretti

2012- è per me

una calcografia e una poesia di Bartolo Cattafi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: